Stampa

La pacifica pecora - Focus Junior

E'  stato approvato, sulla base di quanto stabilito dalla L.R. n.13 del 10.04.2020, art. 10 comma 4, il bando per la concessione di contributi alle imprese zootecniche danneggiate dall’emergenza epidemiologica Covid 19.  L’obiettivo del bando è la concessione di contributi “una tantum” alle imprese zootecniche della Regione Marche danneggiate dall’emergenza epidemiologica da Covid 19.  I destinatari sono Agricoltori, singoli o associati, in attività ai sensi dell’articolo 9 del Regolamento (UE) n. 1307/2013, titolari di allevamenti zootecnici ricadenti nel territorio della Regione Marche e detentori di animali ovicaprini e/o bovini. Le domande devono essere presentate mediante SIAR (Sistema Informativo Agricolo Regionale) a partire dal giorno 4 maggio 2020 fino al giorno mercoledì 10 giugno 2020 alle ore 13:00

Il contributo viene erogato:
a) a pecora con riferimento esclusivamente al n. di ovini di sesso femminile con almeno 12 mesi di età che alla data del 31/12/2019 risultavano in carico al richiedente sulla Banca Dati Nazionale (BDN) dell’Anagrafe Zootecnica Nazionale.
b) per litro di latte con riferimento esclusivamente al n. di litri di latte , sia vaccino che ovicaprino, prodotto nel periodo 8/3/2020 – 30/05/2020 risultante dalle fatture di consegna. 

È possibile sommare i contributi di cui alle lettere a) e b).

L’entità del sostegno è fissato come di seguito indicato:

A. Fino a € 6,00 per pecora di allevamento iscritto al circuitoIGP “Agnello del Centro Italia”  e fino a € 4,00 per pecora di allevamento NON iscritto alcircuito IGP;

B.€ 0,04 al litro di latte bovino QM ed € 0,02 per latte bovino non QM (marchio regionale Qualità Garantita dalle Marche) per il periodo 8marzo –30maggio 2020;

C.€ 0,02 al litro di latte ovicaprino per periodo 8marzo –30maggio 2020.