Benvenuto nel sito della Confederazione Italiana Agricoltori di Ascoli Piceno
LA CIA consegna i moduli abitativi alle aziende terremotate PDF Stampa
Mercoledì 18 Gennaio 2017 10:54

 

Due case mobili complete di bagni, camere da letto, cucina e un piccolo salottino. Questo il regalo consegnato il 10 Gennaio 2017  dalle Cia (Confederazione italiana agricoltori) di Ferrara e dell'Emilia Romagna alle aziende di Ivo Polucci e Rosilio Misici di Camerino. I due moduli, (adatti ad ospitare due nuclei da 6 persone ognuno) consentiranno ai titolari delle due ditte cerealicole e alle loro famiglie di rimanere nelle rispettive aziende e poter condurre il lavoro quotidiano in tranquillità. Date le temperature rigide le case sono state equipaggiate con ulteriori termoconvettori per riscaldare i diversi ambienti. Abbiamo sempre pensato che le buone azioni non avevano bisogno delle luci della ribalta  dice la presidente della Cia Marche Mirella Gattari  ma ora abbiamo deciso di dare una svolta. Chi può deve fare è il nuovo motto. Questo è il 16esimo modulo abitativo consegnato ai nostri soci colpiti dal terremoto grazie alla generosità delle varie raccolte fondi attivate in tutte le regioni. Cristiano Fini, vice presidente Cia dell'Emilia Romagna commenta: in Emilia 5 anni fa abbiamo vissuto un terremoto che ci ha sconvolto. Solo chi ha vissuto quell'esperienza può capire e quindi ci siamo sentiti in dovere di intervenire e contraccambiare la solidarietà ricevuta all'epoca. Sapevamo benissimo che la loro necessità era quella di rimanere vicino all'azienda e gli animali e per questo ci siamo attivati per aiutarli;. Interventi, quelli della Cia iniziati dopo le scosse del 24 agosto. Da subito spiega Gattari   60 agriturismi affiliati hanno messo a disposizione almeno una stanza per gli sfollati. Tramite la raccolta fondi definita Amatriciana solidale (un kit per prepararare la famosa pasta)   sono stati raccolti 100mila euro devoluti ad alcune aziende. Successivamente la Cia nazionale ha messo a disposizione dei camper ufficio per le pratiche dei soci in difficoltà. Sotto Natale è stato promosso il Box dell'Appennino contenente tutti i prodotti delle aziende terremotate. Intanto non si fermano le consegne dei moduli ed entro la fine del mese ne saranno consegnati altri due nel fermano e ascolano. (Fonte: cronache maceratesi)

 
Salviamo il Grano e gli agricoltori italiani PDF Stampa
Martedì 02 Agosto 2016 15:47


 
Foto da Convegno TTiP - Cosa Mangiamo oggi? Cosa Mangeremo domani? PDF Stampa
Venerdì 15 Luglio 2016 16:21

Dopo l’esordio di ieri pomeriggio, con un interessante incontro sul TTIP, il trattato sul libero commercio tra UE e Stati Uniti, tenutosi alla Camera di Commercio di Fermo, Somaria prosegue il suo viaggio, nonostante la pioggia. Se ieri si è parlato di economia, di scenari internazionali, di consumo critico con ospiti davvero di qualità come Paolo Pastore, direttore di Fairtrade Italia, e Giorgio Dal Fiume, presidente di World Fair Trade Organization e responsabile formazione di Altromercato, con l’incursione di Monica Di Sisto via skype che ha portato le ragioni di Fairwatch Italia, in prima linea per la campagna Stop TTIP, con le accorate parole di difesa dei produttori agricoli locali pronunciate da Mirella Gattari, presidente regionale della CIA, con i saluti del sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, che ha rilanciato sul tema impresa-turismo-territorio, il tutto sapientemente moderato e stimolato dall’ottimo Marco Marcatili, oggi, venerdì 15, l’argomento principe è l’asino. E non poteva essere diversamente. Perché è a lui che si deve Somaria, a questo animale mite, buono, intelligente. Che pazientemente sopporterà anche la pioggia. Per cui gli appuntamenti previsti in contrada Cisterna 1, sede della festa, si terranno con gli stessi orari ma in luoghi al chiuso, ad Ortezzano paese: la tavola rotonda dal titolo “L’asino, un animale dalle mille risorse” sarà ospitata alle ore 18.15 presso la sala Savini in Piazza Umberto I; l’assegnazione del titolo di GAR (Grande Ammiraglio d’Italia) a Paolo Restuccia si terrà invece, alle ore 21.30, presso l’Auditorium Sant’Antonio da Padova dove, a seguire, ci sarà anche la performance “D’Asini e Fiabe” con Oberdan Cesanelli e Carlo Pagliacci.


 
Somaria 2016 PDF Stampa
Venerdì 15 Luglio 2016 16:11

Passeggiate con gli asini, giochi, concerti musicali, spettacoli, laboratori, narrazioni di storie e convegni caratterizzano anche questa edizione che avrà un’anteprima il 14 luglio nella sala conferenze della Camera di Commercio di Fermo alle 18 con un convegno sul TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership) partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti: consiste in un trattato di liberalizzazione commerciale tra Europa e Stati Uniti in corso di negoziazione dal 2013. L’incontro si intitola “Cosa mangiamo oggi, cosa mangeremo domani?” Dopo l’introduzione del presidente dell’associazione Somaria, Massimo del Gatto e i saluti delle autorità, vedrà gli interventi di rappresentanti della CIA (Confederazione1.30 spazio a uno degli ospiti di Somaria 2016: dalla trasmissione di Radio 2, Il ruggito del Coniglio arriva Paolo Restuccia cui, dopo un suo intervento, verrà assegnato il titolo di “grande ammi-raglio d’Italia Italiana Agricoltori), Altromercato, Fairwatch e Nomisma.Dalle 17 di venerdì 15 luglio ad Ortezzano, tutti in groppa agli asini per l’inizio di Somaria che proseguirà con una tavola rotonda di confronto su “L’asino: un animale dalle mille risorse”, destinata a portare esperienze di vita e lavoro son gli asini e riflessi su psicologia e salute.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Chi è online

 13 visitatori online

Convenzioni

Collaboriamo a ....